Sei qui:   Home

Sopravvivenza previdenziale

La perdurante situazione di crisi, come è noto, ha colpito la realtà imprenditoriale d...

Leone bianco leone nero – la legge non è uguale per tutti

“Leone bianco Leone nero – La legge non è uguale per tutti” è il tit...

Eva e Diabolik, cinquant’anni dopo

Correva l’anno 1962 quando Angela e Giuliana Giussani decisero di dar vita a un nuovo personag...

Consumatori di Viagra a meno di trent’anni

Il “flash” dell’eroina, senso di potenza, di sicurezza, immediatamente dopo l&rsqu...

A scuola di sesso: Come toccare il seno e i capezzoli della donna

Il seno è una delle zone erogene della donna, e, a prescindere dalle dimensioni e dalla forma...

Più controlli contro il lavoro sommerso

In Italia il lavoro nero costituisce ancora oggi uno dei maggiori freni alla crescita e all’oc...

Contraccezione: mamma e papà a lezione dai "pargoli"

In quanto a metodi contraccettivi i ragazzi, gli adolescenti  soprattutto, ne sanno molto pi&ug...

Pillola del giorno dopo: effetti del farmaco e disinformazione

Molte donne usano la pillola del giorno dopo senza conoscerne gli effetti; altre ancora la temono fo...

Domande e risposte sulla giustizia in Italia (parte II)

L’Italia è peggio di Angola, Gabon e Guinea. A Roma ci sono più avvocati che nel...

La cessione d’azienda e la responsabilità fiscale del cessionario

L’azienda, intesa quale complesso di beni unitariamente destinato all’esercizio dell&rsq...

Mandela: la libertà

Settanta anni fa un giovane sudafricano, appena ventiduenne, Nelson Mandela, decise di muovere i pri...

Acquisto prima casa: i fondi e la gazzetta ufficiale

La Gazzetta Ufficiale  del 3/2/2011 ha pubblicato il Decreto numero 256 del 17 dicembre 2010, c...

  • Sopravvivenza previdenziale

    Mercoledì 15 Dicembre 2010 12:56
  • Leone bianco leone nero – la legge non è uguale per tutti

    Giovedì 25 Agosto 2011 09:10
  • Eva e Diabolik, cinquant’anni dopo

    Sabato 03 Settembre 2011 09:51
  • Consumatori di Viagra a meno di trent’anni

    Domenica 19 Giugno 2011 08:56
  • A scuola di sesso: Come toccare il seno e i capezzoli della donna

    Giovedì 25 Agosto 2011 10:16
  • Più controlli contro il lavoro sommerso

    Martedì 02 Agosto 2011 09:20
  • Contraccezione: mamma e papà a lezione dai "pargoli"

    Domenica 22 Agosto 2010 11:47
  • Pillola del giorno dopo: effetti del farmaco e disinformazione

    Lunedì 16 Maggio 2011 10:19
  • Domande e risposte sulla giustizia in Italia (parte II)

    Giovedì 01 Luglio 2010 07:57
  • La cessione d’azienda e la responsabilità fiscale del cessionario

    Giovedì 01 Dicembre 2011 10:10
  • Mandela: la libertà

    Lunedì 11 Luglio 2011 11:34
  • Acquisto prima casa: i fondi e la gazzetta ufficiale

    Mercoledì 09 Febbraio 2011 12:32

News

Joomla Slide Menu by DART Creations

Ricerca su...

Googlezonafrancanews.it

Newsletter

Nome:

Email:

Condizioni

ZonaFrancaNews on Facebook

Login

L'Opinione

… e continuano a chiamarla Festa della donna
article thumbnailForse dirò qualcosa di impopolare. Forse qualcosa di demagogicamente scontato. Sta di fatto che a me, persona alle soglie dei...
  • Dov’è il Cavaliere?
    Ma dove è finito Silvio Berlusconi? Alla Scala di Milano, per l’inaugurazione della stagione lirica, c’erano proprio...
  • “Barbarians at the gate”
    Non per atteggiarmi a Mario Platero, straordinario corrispondente da New York per Il Sole 24 ore, ma la visione di Teddy Forstman,...
  • Caso di ipnosi collettiva
    Dopo la caduta delle torri gemelle, lo tsunami di Fukushima, i gialli di sesso e droga... si è scoperto che i racconti più...

Altri Mondi

Maglia nera all’Italia nella lotta alla povertà nel mondo
article thumbnailI dati preliminari sullo stato dell’aiuto pubblico allo sviluppo dell’Italia, fatti circolare dall’OCSE, sono la...

Attualità

Puniti i comportamenti estorsivi del datore di lavoro
article thumbnailIl mercato del lavoro, in questo particolare periodo di crisi economica, è indubbiamente a favore degli imprenditori, a causa della...

Cultura e Culture

Le mille vite della vecchia radio
article thumbnailLa parola come incantesimo di massa, rinchiuso in un transistor e riprodotta da una altoparlante, avrebbe dovuto chiuder bottega già...

Diritto e Fiscalità

La cessione d’azienda e la responsabilità fiscale del cessionario
article thumbnailL’azienda, intesa quale complesso di beni unitariamente destinato all’esercizio dell’impresa (teoria unitaria),...

Finestra sui Mercati

Tutto vero tutto nero
article thumbnailL'altro giorno nella marca trevigiana mentre mi accingevo ad entrare in autostrada, in prossimità del casello vi erano due pattuglie...
  • Question time
    Dov'è andata a finire tutta la fretta che ci aveva messo l'Unione Europea per fare le riforme? Perchè in quindici giorni di...
  • Germanesi & company
    Se avete notato in queste ultime settimane non ho prodotto alcun redazionale su quanto è accaduto in Italia, mi sono limitato ad...
  • E’ arrivato il momento del downgrading?
    No, non mi riferisco ad una (ennesima?) revisione al ribasso del rating dell’Italia. Semplicemente alla battuta di gran moda,...
  • La crisi porterà alla dittatura fiscale in Europa?
    Si sa, la migliore difesa è l’attacco. Al contrario, per fronteggiare la crisi si è lavorato in difesa, cercando di...

Moda e Tendenza

Tutti pazzi per le bretelle
article thumbnailÈ stato l’inglese Albert Thurston il bretellaio per così dire più famoso del mondo. Sin dal 1822 la casa...


Donare il sangue: una buona pratica

Donare il sangue può davvero salvare una vita o addirittura più vite. Se nessuno lo facesse, molti bambini malati di leucemia non potrebbero sopravvivere, così come le persone in gravi condizioni dopo un incidente. Inoltre, il sangue offerto può servire ai pazienti che subiscono un'operazione chirurgica; nel corso di qualsiasi intervento può diventare necessario, a giudizio del medico anestesista e dei chirurghi, trasfondere al paziente globuli rossi concentrati o plasma o talvolta piastrine.

Leggi tutto...
 

Italia fuori dall’euro. E se succedesse realmente?

Angelo Valenzano Opinione - Opinione
Stampa PDF

Riporto di seguito quanto appena ricevuto dalle principali agenzie di stampa.
ROMA - Appena terminato incontro segreto tra Mario Monti e Angela Merkel. Comunicato congiunto dei due leaders: “Situazione insostenibile. Italia subito fuori dall’Euro.” La notizia segue di pochi minuti l’analogo annuncio dei governi di Grecia, Spagna e Portogallo. Ciò che politici ed istituzioni avevano garantito, per mesi, che non sarebbe successo è invece accaduto.

Leggi tutto...
 

Sarà grattugiato il grana danneggiato dal terremoto

Il Consorzio Virgilio si è impegnato a ritirare il formaggio dei propri soci (grana padano e parmigiano reggiano) danneggiato durante il sisma, un prodotto che, pur buono e di qualità, non ha ancora raggiunto il necessario grado di stagionatura per ottenere la certificazione Dop. Il formaggio verrà grattugiato e messo in vendita in tutti i suoi canali distribuitivi, dalla grande distribuzione ai piccoli rivenditori, con una confezione appositamente ideata.

Leggi tutto...
 

Gli italiani conquistati da pubblicità su smartphone e tablet

Secondo una recente ricerca Nielsen, l’azienda leader mondiale nelle misurazioni e analisi relative ad acquisti e consumi, a utilizzo e modalità di esposizione ai media, i possessori di smartphone e tablet in Italia, Germania e Regno Unito sono più propensi degli americani ad acquistare online tramite il proprio PC dopo aver visto una pubblicità sul proprio device mobile. Tra i quattro Paesi analizzati, risulta che l’Italia è il mercato dove i possessori di device mobili hanno più probabilità di cliccare su una pubblicità e di ricercare maggiori informazioni su un prodotto pubblicizzato sui loro smartphone e tablet. 

Leggi tutto...
 

Borgo Molino: il prosecco non è più un mercato di nicchia

Nel campo del prosecco le aziende sono tutte medio piccole, non ci sono multinazionali a farla da padrone. La loro ricchezza è nella terra tra le colline di Valdobbiadene e Conegliano, tra il Veneto e il Friuli. Lì, in un paesino di poco più di quattromila abitanti Roncadelle, frazione di Ormelle, Sergio Nardin nel 1922 fondò una piccola azienda vinicola che dal 1968 ha avviato la commercializzazione su larga scala e oggi è arrivata a realizzare circa 3 milioni di bottiglie l'anno per un fatturato di oltre 12 milioni di euro l’anno.
“Mio padre ci ha trasmesso l’esperienza e la passione per la vigna” ci racconta Pietro che coordina il settore commerciale dell’azienda Borgo Molino Vigne & Vini mentre suo fratello Paolo è l’enologo che segue la produzione anche del prestigioso marchio di famiglia: Terre Nardin.
Qual è il segreto di buon prosecco? 
“La conformità del terreno e il microclima delle colline ci permette di produrre frizzanti e spumanti di particolare eleganza e finezza. I nostri vini provengono tutti dalla gestione di oltre 200 ettari di vigneti, parte di proprietà e parte di altri viticoltori, che operano sotto l’attento controllo degli agronomi dell’azienda. I

Leggi tutto...
 

Assicurazioni, terremoti e neoliberalismo

Il neoliberalismo si serve anche dei terremoti per affermare la propria ideologia. Riesce a farlo con il consenso delle sinistre. Abbiamo assistito ad un’adesione entusiasta all’ultima proposta di questo governo. Basta essere sorpresi e a dover provvedere ai danni dei terremoti, dopo che sono avvenuti. Basterà che i cittadini contraggano assicurazioni per non dover gravare sullo Stato le spese di ricostruzione. Stupenda soluzione, e tutti, anche la nostra sinistra, hanno applaudito. Avevamo la soluzione e non ci avevamo pensato. Si tratterà semplicemente di sottoscrivere qualche decina di milioni di polizze e saremo garantiti per il futuro. Chi pagherà le assicurazioni? Ovviamente i cittadini. A chi andranno i premi delle assicurazioni?

Leggi tutto...
 

FAO: Stop agli sprechi alimentari

La Fao e alcuni partner chiave stanno esortando compagnie e organizzazioni in tutto il mondo ad aderire alla campagna 'Save food' volta a ridurre le perdite alimentari e lo spreco di cibo. Lanciata nel 2011, l'iniziativa globale per la riduzione delle perdite e degli sprechi alimentari mira a ridurre l'attuale ammontare di 1.3 miliardi di tonnellate di cibo che vanno perse o sprecate ogni anno. Il valore di tali perdite è stimato attorno ai mille miliardi di dollari l'anno.

Leggi tutto...
 

Germania ipocrita e opportunista

Gli interventi della Merkel mi richiamano il detto dei preti nostrani: fate quel che dico ma non fate quel che faccio.

Il richiamo  continuo e ripetuto alla sacralità del pareggio di bilancio fino al suicidio italiota di inserire  nella nostra bella costituzione  la costrizione  del pareggio di bilancio mi ricorda i moniti dei  nostri preti di campagna: fate quello che dico ma non fate quello che faccio…

Quello che viene intimato agli altri, non vale, per la Germania.

Leggi tutto...
 

Oltre il Mobbing. Premio a Herald Ege

Michele de Sanctis Cultura e Culture - Costume
Stampa PDF

“In Italia tutto è mobbing, la parola è molto abusata per colpa di giornalisti, politici, avvocati, sindacati, ma molte persone si sentono vittima di mobbing senza esserlo”. Herald Ege irrompe così nella discussione in un importante seminario di studio al quale è stato invitato per tenere una lectio magistralis. Il prof. Ege è uno psicologo del lavoro fra i maggiori studiosi del fenomeno e per questo è stato invitato a Bari a concludere le lezioni del Master di secondo livello di Prevenzione e gestione multidisciplinare del mobbing organizzato dall’Università con il Centro Studi diritto dei lavori, fondato dal prof. Gaetano Veneto, titolare della prima cattedra di diritto del lavoro dell’ateneo barese.

Eppure con i suoi studi, sin dagli anni novanta, ha coniato una delle più celebri definizioni del termine:

Leggi tutto...
 

Tutti i limiti di Equitalia

Mariano Leone Opinione - Opinione
Stampa PDF

In questi giorni assistiamo ad un osceno dibattito sulla responsabilità dei suicidi attribuibile alla crisi ed alle cartelle esattoriali che Equitalia alacremente ci sta dispensando. Un spettacolo di scadente valenza etica. 
Il nostro Ministro Monti si scrolla dalle accuse invereconde di aver causato con le sue misure
i suicidi di piccoli imprenditori attribuendo ovviamente la cause della crisi a chi l’aveva preceduto.
Tutto questa rappresentazione teatrale sembra finalizzata ad allontanare le possibilità di discutere seriamente della crisi e delle sua cause.
Una quota eccessiva di emotività dei nostri rappresentanti politici per nascondere i veri problemi. 
Cominciamo da quelli più banali, da quelli più vicini a noi. Abbiamo un servizio di riscossione di Equitalia che offende la civiltà giuridica. Non è possibile concepire un sistema per cui il debito tributario se viene tradotto in cartella esattoriale diventa un titolo esecutivo.

Leggi tutto...
 

Lavoro: in crescita solo per gli stranieri

Massimiliano Sassoli Oltre Confine - Immigrazione
Stampa PDF

 

Secondo i dati Istat gli occupati sono passati da 23.222.000 nel 2007 a 22.967.000 nel 2011 con un calo di 255.000 unità (-1,09%). Ma il calo è il risultato di una contrazione consistente per i lavoratori con cittadinanza italiana passati da 21.719.000 a 20.716.000 (oltre un milione in meno pari a -4,61%) e un aumento rilevante per gli occupati con cittadinanza straniera. I lavoratori immigrati, infatti, sono passati dai 1.502.000 del periodo pre crisi economica a 2.251.000 nel 2011 con un aumento di 749.000 unità (+49,8%). Il dato è anche il risultato degli interventi per la regolarizzazione dei lavoratori sommersi, soprattutto badanti e colf. L'aumento dell'occupazione straniera è stato rilevante soprattutto per la componente femminile con il passaggio da 579.000 unità del 2007 a 960.000 (+65,8%) nel 2011 mentre l'occupazione degli uomini stranieri nello stesso periodo è passata da 924.000 unità a 1.292.000 (+39,8%). Nell'andamento dell'occupazione italiana sono stati penalizzati soprattutto i maschi con il passaggio da 13.133.000 occupati nel 2007 a 12.327.000 (con oltre 800.000 unità in meno e un -6,13%) mentre per le donne si è registrato un calo più contenuto. L'occupazione delle donne con cittadinanza italiana é passata da 8.586.000 unità a 8.389.000 unità con circa 200.000 unità in meno (-2,29%). L'occupazione degli italiani è diminuita soprattutto nel Mezzogiorno con un calo da 6.345.000 del periodo pre crisi a 5.922.000 nel 2011 (423.000 posti con un -6,66%) mentre nel Nord gli occupati italiani sono diminuiti da 10.974.000 a 10.565.000 (409.000 posti in meno con un -3,72%). Nel Centro l'occupazione é diminuita di 173.000 unità (da 4.401.000 a 4.228.000 unità) con un -3,93%. Per gli stranieri l'occupazione nel Nord nel corso della crisi è aumentata da 947.000 unità a 1.360.000 (+43,6%) mentre nel Sud l'aumento è stato del 71,3% passando da 171.000 unità a 293.000. Un aumento consistente del lavoro immigrato si è registrato anche per il Centro con un +55,3% (da 385.000 a 598.000).
Tra il 2007 e il 2011 l'occupazione in Italia è diminuita di circa 250.000 unità ma il dato è il risultato di un calo di un milione di lavoratori italiani e un aumento di 750.000 lavoratori stranieri. È quanto si legge dalle statistiche sulla coesione sociale pubblicate dal ministero del Lavoro sulla base dei dati Istat.

 

 

Dal G20 parte l’sos occupazione

Nei paesi del G20 ci sono 109 milioni di disoccupati, è quanto scrive il rapporto Ilo-Ocse preparato per il G20 sul lavoro che si è svolto a Guadalajara. “Per tornare ai livelli di disoccupazione pre-crisi occorre creare 21 milioni di posti di lavoro”, è scritto nel rapporto.
Aumentano anche le difficoltà a ritrovare il lavoro e si ingrossa l'esercito dei disoccupati ''cronici''.

Leggi tutto...
 

LA BALLATA DEI PIAGNISTEI

Eugenio Benetazzo Opinione - Opinione
Stampa PDF

Per una volta tanto fatemi riportare il feedback che deriva dalla mia stessa sfera professionale, sono stanco di sentire che gli unici colpevoli di quello che sta accadendo sono solo le banche ed i politici. Troppo facile. Ancora una volta esce la genetica italiana che ci porta a banalizzare o giustificare sempre adducendo alla pratica dello scarica barile. Quante volte ho sentito fino alla nausea: la banca non mi presta denaro, la mi azienda è in difficoltà perchè alcuni clienti non mi pagano, questa classe politica rappresenta una banda di cialtroni e ladroni. Sempre tutto troppo facile, quasi scontato. Non che voglia difendere l'operato del sistema bancario o la classe politica attuale: Dio ce ne scampi, ma nemmeno sorbirmi senza controbattere la ballata dei piagnistei.

Leggi tutto...
 

In arrivo i rimborsi Iva per le imprese

Boccata di ossigeno per più di 11mila partite Iva. In arrivo, infatti, una robusta iniezione di liquidità per imprese, artigiani e professionisti, grazie al pagamento di circa 2,2 miliardi di euro messi a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per pagare i rimborsi di crediti Iva.

Leggi tutto...
 

730 c’è tempo fino al 20 giugno

Massimiliano Sassoli Diritto e Fiscalità - Normative
Stampa PDF

Chi presenta il modello 730 per dichiarare i redditi 2011 ha tempo fino al 20 giugno, se lo presenta a un Caf o a un professionista abilitato. Lo stabilisce un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato che ha, inoltre, previsto la proroga dei termini per inviare la denuncia dell’imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi e sugli accessori incassati nel periodo d’imposta precedente, che slitta dal 31 maggio al 2 luglio.

Lo scadenzario per i Caf e i sostituti d’imposta – Entro il 15 giugno i sostituti d’imposta devono consegnare al contribuente la copia della dichiarazione elaborata e il relativo prospetto di  liquidazione, mentre i Caf o i professionisti abilitati hanno tempo fino al 2 luglio. Per comunicare, invece, il risultato finale delle dichiarazioni ed effettuare la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni presentate, i Caf e i professionisti abilitati hanno tempo fino al 12 luglio.

 

Agridè: antiche radici per una giovane azienda

Amaro, dolce, fruttato, mandorlato, piccante, vegetale, astringente. Sono alcuni dei pregi che si possono cogliere dall'assaggio di un olio d'oliva. Qualità che forse sfuggono ai più ma che prima di essere imbottigliato devono essere valutate. “Un panel di esperti assaggiatori sottopone al controllo organolettico l’olio Agridè. Oltre alle analisi chimico-fisiche previste dalla legge sottoponiamo i prodotti a questo test olfattivo e gustativo”. Giovani Desantis, titolare dell’azienda,  sottolinea subito questo aspetto quando ci parla della Agridè che conserva un’altra peculiare caratteristica. Quale?

Leggi tutto...
 

Salmone aromatizzato al limone

salmone2

Oggi vi presentiamo la ricetta per fare il salmone al forno, una ricette dietetica ma saporita. Da provare.

Ingredienti per il salmone a limone (dosi per 4 persone)
4 tranci di salmone
4 limoni
origano, capperi, sale, pepe, olio extravergine d'oliva q.b.
 
Preparazione
Lavate i tranci di salmone e asciugateli con la carta da cucina. Prendete i limoni e tagliatene due a fette sottili e degli altri due spremete il succo.

Mescolate il succo con olio, sale e pepe e poi mettete metà di questo succo in una pirofila.
Mettete nella pirofila i filetti di salmone, poggiate sopra metà delle fette di limone e i capperi, cuocete in forno a 200°C per 20 minuti circa.
Decorate il salmone con le fette di limone rimaste e portate a tavola il succo di limone rimasto.

 

 


Pagina 3 di 7

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Yogananda

Corsi

Migro Informa

Oltre Confine

Damasco, sei mesi dopo
article thumbnailNella profumata Damasco i muezzin cantano ancora, tutti i giorni, cinque volte al giorno, seguendo  la luna. Scandiscono il tempo e lo...

Scienze

Via la sofferenza con lo Yoga
article thumbnailLa vita è sofferenza. Tutti noi siamo continuamente in balia delle nostre emozioni e, a parte pochi attimi di felicità e...

Salute e Benessere

Frutta, verdura e legumi: il segreto per tornare in forma. Subito
article thumbnailQuattro italiani su dieci bocciati alla prova costume. E, in qualche caso, la situazione è davvero irrecuperabile. Colpa di uno...

Sport

Si gioca nonostante le tragedie
article thumbnailUdinese e Lazio in testa alla classifica è un gran bel vedere ma al contrario, le critiche che “piovono” sul rinvio del...
  • Juventus corsara ma occhio al Milan
    Nella nona giornata del campionato di calcio di Serie A, la Juventus conferma di essere una delle candidate alla vittoria finale. Certo,...
  • Eppure certe volte accade. Ciao Sic
    Osservi gli operai che lavorano su una impalcatura e pensi che non avendo alcuna protezione, rischiano la propria vita e difatti certe...
  • Juventus prima della classe
    Nel secondo turno infrasettimanale del campionato di calcio di Serie A, la Juventus conquista la vetta della classifica approfittando del...
  • Udinese inarrestabile
    Si parla sempre di Milan, Inter Juventus e Napoli ma pare che l’Udinese abbia intenzioni serie. Da anni assistiamo all’ottima...
  • Flop Napoli ma la Juve non ne approfitta
    Nella settima giornata di campionato, non cambia niente in testa alla classifica. Domenica particolare, caratterizzata da 5 pareggi senza...

Entertainment News

Io, l’uomo nero
article thumbnailDa qualche giorno è in piena libertà, per gravi problemi di salute, Pier Luigi Concutelli, sessantasette anni, assassino e...

Archivio

REALIZZATO DA STEFANO RICCI sviluppatore sistemi web "la Città" s.r.l. casa editrice P.IVA 03291610727 num. matricola impiegato: 7 num. matricola INPS azienda: 0912675725