Sei qui:   Home >> Attualità >> Cronaca e Politica Interna

News

Joomla Slide Menu by DART Creations

Ricerca su...

Googlezonafrancanews.it

Newsletter

Nome:

Email:

Condizioni

ZonaFrancaNews on Facebook

Feed


Cronaca Politica Interna


Nuova beffa per i mutuatari della prima casa. La denuncia dell’Apu

mutuo

Il prossimo 2 settembre sarà operativo il decreto con cui il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha regolamentato l’attuazione del fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa.
Ma i mutuatari in difficoltà familiari ed economiche che, già da tre anni aspettano di poter accedere al fondo, rimarranno ancora una volta delusi.
I dubbi interpretativi espressi dall’ABI ed i ritardi del Ministero nel completamento degli adempimenti tecnico-procedurali previsti dal regolamento, faranno slittare ulteriormente (fino a quando?) i termini per poter presentare la domanda ed ottenere la sospensione delle rate di mutuo.
Leggi tutto...
 

Jackpot superenalotto: Codacons denuncia i tg Rai, Mediaset e la7

jackpot

I vescovi sull'Avvenire accusano i Tg di ingannare i cittadini. Codacons: se Tremonti non vuole aiutare le famiglie che si stanno rovinando con il gioco segua almeno le indicazioni della chiesa.
Esposto alla autorità delle telecomunicazioni per obbligare i Tg a dare corretta informazione sulle probabilità di vincita (una su 63 milioni) e perchè avvertano i consumatori che l'eccesso di gioco d'azzardo provoca malattie compulsive
Il Codacons segnala, ancora una volta, come la folle corsa del jackpot del Superenalotto, in quest'estate di crisi economica, sia particolarmente pericolosa per le famiglie italiane. Dopo aver chiesto al Ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, di intervenire e bloccare il montepremi, senza essere stato ascoltato il Codacons ha denunciato all'Autorità delle Telecomunicazioni il comportamento delle redazioni giornalistiche Rai, Mediaset e La7
Leggi tutto...
 

A Bari e Lecce gli atti giudiziari digitalizzati. La Puglia fa scuola

laudati

Tutto il sistema giudiziario pugliese, che vede le Procure Distrettuali di Bari e Lecce fare da progetto-pilota, saranno digitalizzate entro l’autunno. Nell'Ufficio del Procuratore, Antonio Laudati,  si è tenuta la seconda riunione per definire i dettagli del progetto. Il sistema sarà già operativo e sarà presentato ufficialmente in occasione  del convegno “Organizzare la Giustizia” – in programma il 28/29/30 ottobre prossimi a Bari – alla presenza del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, e il presidente della Regione, Nichi Vendola.
All'incontro barese oltre al procuratore di Lecce, Cataldo Motta, e al funzionario della Regione Puglia, Davide Pellegrino, ha preso parte anche il direttore generale dei Sistemi informatici del Ministero della Giustizia, Stefano Aprile, giunto apposta da Roma.
Leggi tutto...
 

Class Action contro l’Agenzia delle Entrate

marisa

Il Sunia, sindacato unitario degli inquilini e degli assegnatari, avvia una class action contro l’Agenzia delle Entrate per abbattere l’Iva al 20 % che penalizza gli impianti centralizzati ad uso collettivo e le famiglie che se ne servono.
Dal 2008 i condomini e gli edifici abitativi serviti da caldaie centralizzate per la produzione di acqua calda pagano l’Iva al 20% sul gas naturale mentre chi utilizza lo stesso gas in impianti autonomi paga l’Iva ridotta al 10% in quanto il limite di consumo considerato viene valutato non in rapporto al consumo medio familiare dell’utente finale, ma all’impianto.
Leggi tutto...
 

Le ipotesi di cedolare secca sono solo un regalo ai proprietari immobiliari

cedolare

L’ipotesi di applicare una cedolare secca generalizzata una ritenuta d’imposta prelevata a titolo definitivo su interessi e redditi da capitale) al 23% per i redditi da locazione si tradurrebbe in un grosso regalo ai proprietari con aliquote Irpef elevate, senza alcuna contropartita sulla riduzione degli affitti che oggi raggiungono livelli insopportabili. Ne è convinto Franco Chiriaco, Segretario Generale del Sunia, il sindacato degli inquilini e degli assegnatari.
“E’ incredibile come il dibattito – ha detto Chiriaco - su questo punto si concentri solo ed esclusivamente sul carico fiscale per la proprietà, senza affrontare il vero grande problema che affligge il settore: il divario, evidenziato dall’incredibile numero degli sfratti per morosità, tra capacità reddituale delle famiglie che hanno o cercano una casa in affitto e le pretese dell’offerta”.

Leggi tutto...
 

Bilancio demografico: la crescita della popolazione non è uniforme

crescere

L’Istat ha pubblicato il bilancio relativo all’anno 2009 contenente i dati sulla popolazione residente risultante dalle registrazioni negli 8.100 comuni. Al 31 dicembre 2009 risiedono in Italia 60.340.328
persone, con un incremento di 295.260 unità (+0,5%) rispetto alla fine del 2008, dovuto sostanzialmente alle migrazioni dall’estero. Di rilievo rispetto al 2008 sono la contenuta diminuzione delle nascite, la significativa diminuzione delle migrazioni dall’estero e la flessione dei trasferimenti di residenza interni Le famiglie anagrafiche sono 24 milioni e 905 mila; il numero medio di componenti per famiglia è pari a 2,4, stabile rispetto al 2008.
Stranieri. La quota di stranieri sulla popolazione totale è pari al 7%, in crescita rispetto al 2008 (6,5%).
Leggi tutto...
 

Ricercatori e docenti universitari in sciopero. Bloccati gli esami della sessione estiva

scipero_rticercatori

Contro il ddl di riforma dell’Università in attesa di approvazione al Senato e in opposizione alla manovra finanziaria del Governo, si allarga la protesta degli addetti ai lavori. Allo sciopero bianco dei ricercatori, si è aggiunta negli ultimi giorni la decisione da parte dei docenti di alcune facoltà italiane di bloccare gli esami in piena sessione estiva.
E’ accaduto alla facoltà di Lettere e filosofia della Sapienza di Roma, alle facoltà di Lettere e Ingegneria all’Università di Cassino, alla facoltà di Ingegneria della Seconda Università di Napoli, al Politecnico di Bari, alla facoltà di Lettere e filosofia di Salerno.
Caos e preoccupazione – visto che non ci sono comunicazioni unitarie e sono i singoli docenti a decidere le modalità di adesione al blocco – tra gli studenti, colti di sorpresa mentre si preparavano a superare scritti e orali.
Leggi tutto...
 

Tagli al fondo per gli inquilini in difficoltà

disperato

I tagli della manovra andranno a colpire anche il fondo di sostegno per gli affitti, i cosiddetti fondi sociali, che nel 2011 scenderà a 98 milioni di euro. Ma non è tutto.
Con la riduzione dei trasferimenti alle regioni, gli inquilini verranno penalizzati due volte. Molte regioni infatti hanno già annunciato il taglio alle loro politiche sociali ed in queste rientrano anche per la loro quota i contributi per l’affitto. Una situazione incompatibile con i dati drammatici del disagio abitativo confermati dai 120 mila sfratti per morosità.
Il paradosso è che le richieste del fondo tra il 2000 e il 2009 sono salite del 300%, raggiungendo quota 320mila, mentre i finanziamenti nello stesso periodo sono scesi del 60%, nel 2000 erano 361 milioni di euro.
Leggi tutto...
 

Cgil: un milione di firme per cambiare il ddl intercettazioni

intercettazioni10

ROMA. “Contro lo stillicidio di interventi verso ogni forma di informazione libera e per garantire norme che favoriscano il pluralismo, serve una legge di iniziativa popolare europea per i diritti della libera informazione”. Lo ha dichiarato il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, alla vigilia della riunione della Fnsi. Secondo il dirigente sindacale, “è impressionante lo stillicidio di interventi del governo contro ogni forma di informazione libera (censura, tagli, concentrazione, pubblicità, Internet, ecc..). Naturalmente occorre rispondere su ogni singolo provvedimento. Ma non basta perché è evidente che occorrono norme a favore del pluralismo e dello sviluppo. Questo è impedito dalle scelte del governo e dal conflitto di interessi del Presidente del Consiglio”.
Leggi tutto...
 

Affitti e cedolare secca

cedolare

La manovra finanziaria del Governo, sul fronte delle Politiche dalla Casa, produrrà effetti disastrosi a danno dei conduttori e dei piccoli proprietari, dando un duro colpo al canale concordato della legge 431/98 comma 3.
Le aliquote individuate del 25% per il contratto a canone libero e del 20% per quello a canone concordato (solo per i comuni ad alta tensione abitativa), restringono ulteriormente il margine di convenienza fiscale per chi, tra i proprietari, dovrebbe decidere di affittare con il canale concordato della legge 431/98 comma 3. Tutto ciò tra l’altro è opzionale rispetto all’attuale regime.
Leggi tutto...
 

Abbandoni & C. I numeri di Aidaa

cucciolone

Sono 700.000 i cani di proprietà (su una popolazione totale di circa 10 milioni) che vivono perennemente alla catena o in piccoli recinti e rinchiusi perennemente su piccoli balconi costretti a un caldo atroce come quello di questo periodo. Sono alcuni dei dati emessi dallo studio effettuato dal tribunale degli animali di Aidaa (Associazione italiana difesa animali e ambiente) sulla base delle segnalazioni pervenute (in un mese oltre 50.000 segnalazioni di possibili reati di maltrattamento, l'80% relative a cani legati).
Dall'analisi dei dati si desume, secondo Aidaa, che "almeno 1,5 milioni di cani vivano alla catena o rinchiusi in piccoli recinti e di questi poco meno della metà possano tranquillamente essere considerati prigionieri di veri e propri 'lager domestici'".
Leggi tutto...
 

D’Alema, la manovra, la politica e le previsioni

dalema

ROMA. “La manovra colpisce i cittadini e il cinismo del governo ne scarica il costo sugli enti locali” è quanto ha affermato il presidente del Copasir (Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica), durante un dibattito su ‘L’Europa nella crisi: come rilanciare i diritti sociali’, alla festa regionale del Pd tenutasi a Fornacette (Pisa).
“Facendo credere di aver colpito politici ed amministratori locali, il tagli di queste risorse – ha spiegato l’ex Presidente del Consiglio – si tradurrà in una riduzione dei servizi essenziali e colpirà le fasce più deboli”. Considerazione e giudizi negativi di D’Alema contro la manovra attuata: “Credo che la denuncia degli enti locali sia sacrosanta e credo che mai abbiamo avuto un governo che ha limitato l’autonomia degli Enti locali in modo così duro, parlando nel frattempo di Federalismo”.
Leggi tutto...
 

Grazie Paolo. Grazie a chi ha distrutto la tua statua

borsellino

Diciotto anni fa moriva, in un attentanto, il giudice antimafia Paolo Borsellino. Cinquantasette giorni prima, a Capaci, era toccato a Giovanni Falcone. Palermo li ricorderà questa sera con una fiaccolata.
Solo due giorni fa erano state danneggiate le statue commemorative dei due magistrati. E qualcuno dovrebbe ringraziare gli autori di quel gesto tanto sconsiderato: ha funzionato meglio di uno spot; di qualsiasi intervento; delle dichiarazioni di circostanza; delle denunce strumentali. Tutti, tutto il mondo è stato “costretto” a condannare l’episodio e a ricordare, di conseguenza, le due stragi.
Da Desenzano del Garda, dove ha partecipato ad un dibattito promosso dal Pd, il ministro dell'Interno, Roberto Maroni assicura che da parte del governo "non c'è nessun calo di tensione sul problema della mafia". "Le operazioni contro la mafia - ha sottolineato - si susseguono a ritmi mai visti. L'arresto dei mafiosi e dei latitanti, l'aggressione ai patrimoni, hanno toccato il record storico. E' importante che anche la coscienza della gente si muova".
Leggi tutto...
 

I sindacati degli inquilini: abbassate i fitti

affitti_bacheca

C’è preoccupazione tra i sindacati degli inquilini. Sunia, Sicet e Uniat Uil ritengono necessario, in questa fase di forte disagio abitativo, aumentare il sostegno agli inquilini recuperando risorse attraverso la lotta all’evasione, particolarmente presente negli affitti: tracciabilità e contrasto di interessi sono le due parole d’ordine.
I sindacati ritengono prioritario assicurare la calmierazione del mercato degli affitti rafforzando il canale concordato anche attraverso la cedolare secca sui redditi da locazione assieme a detrazioni a favore degli inquilini, in misura analoga a quella dei mutui.
Leggi tutto...
 

Violenza sessuale "lieve" sui minori

violenza_minori

Alcuni senatori della maggioranza devono avere un concetto alquanto relativistico se non pericolosamente distorto su una delle violenze più odiose perpetrate sui bambini: la violenza sessuale. Deve essere così se si sono inventati il termine di “Violenza sessuale di lieve entità nei confronti dei minori” con un colpo di genio degno del Marchese Donatien Alphonse Francoise De Sade, come sappiamo capace di concepire un romanzo allucinante come “Le 120 giornate di Sodoma” in cui decine di bimbi e bimbe vengono fatti oggetto dei desideri sessuali più perversi e, appunto, sadici e di una violenza tale da condurli addirittura alla morte, di quattro “gentiluomini” dell’epoca.
Questi senatori chissà chi intendono salvare con l’emendamento 1.707 infilato quasi di soppiatto nel famigerato ddl sulle intercettazioni, che introduce un termine così tanto eufemistico?
Leggi tutto...
 

Blu come il cielo. Anche la mozzarella Malga Paradiso tra quelle “contaminate”. La denuncia di Coldiretti

mozzarella_blu

Il fatto che il sequestro di mozzarella blu proveniente dalla Germania riguardi anche il marchio Malga Paradiso sembra configurarsi come un triplo “inganno” per i consumatori che acquistano senza saperlo un prodotto che non ha nulla a che fare con le malghe alpine, pensano di mangiare italiano e si trovano nel piatto un prodotto tedesco e vedono il bianco del latte trasformarsi in un blu inquietante. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento ai sequestri su tutto il territorio nazionale delle mozzarelle a marchio "Land" (vendute da Eurospin), "Lovilio" (vendute da Lidl) e "Malga Paradiso" (vendute da MD discount), tutte prodotte in Germania dalla ditta Milchwerk Jager Gmbh & Co, comunicati dal Ministero della Salute.
Leggi tutto...
 

Novità per i trasferimenti immobiliari e la registrazione dei contratti di fitto

trasferimenti_immobiliari

Come pochi sanno, la G.U. del 31/5/2010 n. 125 (supplemento ordinario) ha pubblicato il Decreto Legge 31 maggio 2010 n. 78 denominato “Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”.
Ci soffermiamo su alcuni articoli del decreto. L’articolo 19 prevede che a partire dal 1° luglio 2010, in materia di trasferimenti immobiliari, gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi aventi ad oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti devono contenere, per le unità immobiliari urbane, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in catasto e la dichiarazione, resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie.
Leggi tutto...
 


Pagina 8 di 9

GTranslate

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Corsi

Archivio

REALIZZATO DA STEFANO RICCI sviluppatore sistemi web "la Città" s.r.l. casa editrice P.IVA 03291610727 num. matricola impiegato: 7 num. matricola INPS azienda: 0912675725